Il cuore all’Aquila

Sisma
Povera amatissima città, da quasi quindici anni una seconda casa per me.
Poveri amici aquilani, privati di tutto e della loro stessa identità.
Poveri bei palazzi del centro storico, ora ammasso di macerie.

L’Aquila bella mé dalle ali spezzate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...